giovedì 28 agosto 2014

Le 10 cose più stupide che mi sono sentito dire in quanto Pagano



Ebbene sì, probabilmente lo avevo già accennato da qualche parte, ma la mia spiritualità ricade in quel vasto calderone che è il Paganesimo.
Per definizione, specifichiamo che il Paganesimo non è qualcosa di unificato e con dettami, pratiche e convinzioni uguali per tutti, ma un insieme di tantissime religioni, filosofie e credenze anche molto diverse fra loro: "Paganesimo" non è il nome di una religione, ma di una categoria di religioni. Questo è qualcosa che molti non afferrano (perché non è appunto come tutte le religioni più famose invece sono: le uniche che generalmente la gente conosce ed è in grado di usare come riferimento.) e che genera molte incomprensioni, equivoci e la diffusione di luoghi comuni assolutamente errati.


Quando mi capita di dichiarare la mia appartenenza al Paganesimo, ormai sono in partenza consapevole che non sarà auto-esplicativo quanto il dire "sono Cristiano" oppure "sono Ateo": so già che dovrò dare un mucchio di spiegoni su cosa questo significa e sopratutto, cosa questo NON significa. E' un po' stancante doverlo fare ogni santa volta, ma ormai mi sono abituato (o meglio, rassegnato).
Negli anni mi son sentito fare le domande o le osservazioni più svariate, alcune delle quali veramente sopra le righe e provenienti dai luoghi comuni più devastanti.

1)       "Bello! Mi fai i tarocchi?"

 


No, essere pagano NON vuol dire essere un cartomante e nemmeno so farti l'oroscopo! Qualcosa per te la posso comunque fare: ti posso prevedere che avrai una smagliante carriera politica, perchè si vede che hai il Q.I. giusto. 


 2)       "Ah.... Cioè ma adori il Diavolo?"

 


 Ma Dio Cacao, no! Non c'entra niente!
Questo è il luogo comune discriminatorio più demenzialmente devastante e diffuso in assoluto. Ormai sinceramente quando lo sento scoppio a ridere, però sotto sotto lo trovo disturbante.
Essere Pagano non vuole dire essere Satanista! Un Satanista non è un Pagano. Il Satanismo non fa parte del Paganesimo. I Pagani non riconoscono il Dio Cristiano o i vari suoi cosplay(a): non ci credono, quindi per procura e fissatevelo bene in testa, non credono nemmeno al Diavolo. 
Ed un'altra cosa: il pentacolo è un simbolo di protezione, un simbolo degli elementi e di potere. Quello usato dai Satanisti è si un pentacolo, ma è rovesciato.


3)       "Fico! Mi fai un incantesimo per amore/soldi/cazzate?"

 


Certo! Ora ti faccio una magia e diventi intelligente!
 Te sei parente di quello della prima domanda e vale la stessa risposta, aggiungendo che sono disoccupato e la mia vita sentimentale è un pozzo di tristezza, quindi secondo te se sapessi fare cose del genere sarei ancora in questa situazione?
 Molti Pagani eseguono riti e cerimonie che appaiono esoterici ma non sono altro che manifestazioni cerimoniali di rispetto e ringraziamento verso ciò che venerano.
E' anche vero però che altri praticano invece ciò che, per intenzioni e definizione, si possono chiamare "rituali magici" atti ad avere un effetto propiziatorio concreto, tipo gli Wiccan.
Se vuoi delle magie alla abracadabra da minchia, Harry Potter lo trovi in libreria e in videoteca (ma esisteranno ancora le videoteche?).


4)       "Non hai paura di andare all'Inferno se continui così"

 


BAM! Anche questa è meravigliosa: pace, amore e comprensione, Signori e Signore.
Guarda, mi prenoto subito un posto nel Cocito (che nella divina Commedia di Dante è un lago infernale di ghiaccio), che con questo caldo estivo....


5)       "Ma la magia non è reale"

 



Ovvio che no, perchè ovviamente chi lo ha detto intendeva: Magia = abracadabra da minchia di Harry Potter.
Riguardo al soprannaturale non mi pronuncio, perchè nonostante abbia fatto e visto cose più o meno strane, non le definirei assolutamente "magia" come definizione tradizionale o meno. Nella mia filosofia personale, "magia" è semplicemente scienza che non è ancora stata scoperta e classificata, quindi c'è "magia" ovunque ed in ogni cosa, per così dire. Quella che ieri era definita magia è divenuta la scienza di oggi, dopotutto.
Chiusa questa piccola parentesi e tornando in argomento ed a prescindere da come la penso io, spesso quel commento mi è arrivato da gente che accetta con naturalezza il concetto di "miracolo" (e nei miracoli si verificano cose ben più esagerate di quelli previsti in qualsiasi "rituale magico" conosciuto, concepibile ed immaginabile da qualsiasi Pagano): no dico, viva la coerenza eh?


6)       "Si ma dai, non è mica una vera religione"

 


AHAHAHAHAH..... No, infatti non è una ma tante vere religioni, la stragrande maggioranza delle quali molto più antiche di quelle che consideri vere te. Due consigli dal profondo del cuore: primo, vattene un po' a fare in culo. Secondo, restaci.


7)       "Pregherò per te"

 


NO COMMENT!


8)       "Ti vesti sempre di nero, era prevedibile"

 


E vai di stereotipi! Ora dirai che sempre per quel motivo sono anche metallaro.... Cosa che in effetti sono.... Ehm... Passiamo alla Numero Nove!


9)       "Ma andate nudi per i boschi e fate le orge?"



Dio Banana, questa è un'altro pezzo da novanta delle boiate.
No, non vado nudo per i boschi e non faccio orge; da qualche parte del mondo forse succede, ma dipende dai precetti di quel particolare culto. Ma anche in quei casi, dubito che venga fatto per le stesse motivazioni che chi ha posto la domanda aveva in testa. Se cerchi cose porno, va a farti le pippe su internet... Vai vai...

E concludiamo con la più bella.


10)       "Ma sacrifichi gli animali???!!!"

 


Certo! Per cominciare prendo un mucca oppure un montone, gli faccio un clistere col C4(b) e poi lo faccio brillare in nome degli Dei: fa un botto tale che gli arriva direttamente sulla tavola celeste.....
Ma ovviamente no! I'uccisione di un altro animale a scopo sacrificale è per alcuni Pagani l'antitesi della propria fede, mentre per altri ormai ha perso ogni significato nel mondo moderno. Per quei culti che lo prevedevano, nell'antichità aveva un senso: rinunciare al cibo e le risorse spese per catturarlo che l'animale rappresentava, per offrirlo alla divinità e quindi il sacrificio era praticamente togliersi il pane di bocca. Oggi, con la disponibilità di cibo il sacrificio personale sarebbe nullo, quindi ci si accontenta di qualcosa di simbolico o si rinuncia a qualche altra cosa.


(a)= Esistono quelli che si definiscono Pagani Cristiani o qualcosa del genere, ovvero gente che tenta di unire le due cose: personalmente penso che queste persone vogliano per vari motivi ( nessuno dei quali ci cui andare orgogliosi) tenere il piede in due staffe, cosa impossibile perchè sono staffe decisamente incompatibili se non diametralmente opposte l'una con l'altra. Mi fanno un po' compassione, che volete che vi dica.
(b)= Il C4 è una tipologia militare di esplosivo al plastico.

Nessun commento:

Posta un commento