martedì 10 giugno 2014

Angolino del Modellismo: Beta Ray Bill

In questi giorni fa un caldo caino e mi sento sulla strada del collasso metabolico (anche se cerco di non darlo a vedere). Nei pochi momenti nei quali non sono riconciliato con l'idea della Morte, mi son messo a pacioccare con una action figure che avevo preso qualche anno fa, raffigurante il supereroe Beta Ray Bill.




Beta Ray Bill è un personaggio Marvel, creato negli anni 80 sul fumetto di Thor da Walt Simonson. Si tratta di un alieno della razza dei Korbiniti, costretti ad evacuare il proprio pianeta di origine a causa dell'imminente distruzione del proprio sistema solare (causata indirettamente dal Demone Asgardiano Surtur). Beta Ray Bill fu scelto dopo aver superato (unico sopravvissuto fra i candidati) una serie di prove e test degni di un manga giapponese, per avere la propria mente trasferita in un corpo cyborg, ottenuto unendo l'avanzatissima tecnologia Korbinita col più feroce predatore a loro conosciuto: il compito di Bill sarebbe stato quello di guardiano di tutta la propria razza, che in animazione sospesa avrebbe cercato un nuovo mondo, a bordo della potentissima astronave senziente Skuttlebutt. Così come Bill è l'apice della bioingegneria dei Korbiniti, Skuttlebutt è l'apice di tutte le restanti branche tecnologiche.
Per una serie di eventi e del canonico escamotage dell'incomprensione iniziale, Beta Ray Bill finì per scontrarsi con Thor, dimostrandosi più o meno alla pari fisicamente col Dio del Tuono, fino a quando mise mano al martello Mjolnir, caduto durante la battaglia. Accompagnato da un enorme espressione "WTF" da parte di Thor, Beta Ray Bill riuscì a sollevare il martello*, ottenendo in questo modo gli stessi poteri del Dio del Tuono. Dopo aver appianato le proprie divergenze ed aver vinto davanti ad Odino il rispetto degli Dei ed diritto di possedere Mjolnir, il Padre degli Dei Asgardiani fece costruire per Bill un nuovo martello (per la serie "e cazzo, mica posso dare il martello del mio figliolo a questo qui....") con i medesimi attributi del Mjolnir, che fu battezzato Stormbreaker. Da allora Beta Ray Bill è diventato un personaggio minore ma che si è saputo ritagliare la sua fetta di fans, me incluso.
*Per chi non lo sapesse, uno degli incantamenti posti sul martello di Thor fa in modo che nessuno, per quanto forte, possa sollevarlo da terra a meno che non sia degno di farlo: in quel caso, al fortunato verranno conferiti tutti i poteri di Thor ed ovviamente la libertà di utilizzare il Mjolnir. Inutile dire che questi individui si contano sulle dita di una mano.


Ok, bando alle ciancie e parliamo dell'action figure. Fa parte della linea "Marvel Legens" ed è alta circa 18 centimetri con oltre 30 unti di snodo, quindi ha un'ottima posabilità, anche se le mani sono davvero mal progettate. I materiali principali sono plastica e gomma dura.
A livello decorativo possiede un mantello in gomma morbida e degli spalloni anch'essi in gomma morbida, mentre come accessori ha il suo martello Stormbreaker, realizzato in gomma dura.
Sulla schiena possiede un foro pensato per connettere l'action figure ad uno stand espositivo.

Immagine presa da http://marvellegends.net/



Come si può vedere il modello ha un ottimo livello di dettaglio, ma manca della colorazione giusta che lo metta in risalto. Inoltre gli spalloni minuti tolgono molto all'imponenza del personaggio e non so per quale idea balzana, presenta un grosso foro circolare in corrispondenza di quello sulla schiena.... Ma che cazzo di idea: secondo quale loro logica io vorrei attaccare lo stand attraverso il mantello?! Mistero.

La mia lista di interventi includerà:

1- Un paintjob, che non è un termine porno, per mettere in risalto i dettagli e migliorare la resa generale del personaggio.
2- La sostituzione del mantello gommato con uno in tessuto.
3- La creazione di nuovi spalloni.
4- Costruire uno stand.

Il paintjob è in corso, così come gli spalloni. Gli spalloni li ho costruito sopra gli originali, utilizzando la plastica delle bottigliette di yogurt da bere (così se il risultato farà cagare, posso incolpare i lactobacillus :P), colla a caldo per lo spessore, SuperAttack e Materia Verde come riempitivo.






Come piccola nota a margine, faccio notare uno dei soliti dettagli che per incoerenza vengono taciuti, ovvero quanto Bill sia potente. Intanto nelle occasioni dove qualcuno ha acquisito i poteri di Thor, questo includeva anche gli attributi fisici, quindi superforza, resistenza eccetera: quindi si può ragionevolmente assumere che il ricevere i poteri di Thor includa anche queste cose. Se Bill già al naturale era più o meno fisicamente pari a Thor, significa che di conseguenza dovrebbe possedere la forza e resistenza di Thor aggiunta alla propria: questo farebbe di lui uno dei personaggi più potenti in assoluto. Ovviamente alla Marvel non potevano permettersi di renderlo più forte del personaggio principale (e di molti altri), quindi hanno buttato alle ortica le leggi da loro stessi stabilite, rendendo Bill alla pari di Thor, anche se nella miniserie a lui dedicata, il nostro Beta Ray di dimostrazioni di potere ne ha date parecchie (tipo l'inchiodare ad un asteroide a martellate un Araldo di Galactus, usando l'alabarda di quest'ultimo) . Ma li perdono.... anche perchè ad essere onesti i giapponesi fanno cose simili di default, mentre qui è qualcosa di occasionale.


Nessun commento:

Posta un commento