domenica 15 giugno 2014

L'Angolo della Casa Blu! Puntata 1: Godzilla 2014

Per una spiegazione a cosa sia l'Angolo della Casa Blu e sul motivo del contenuto estremamente volgare, andate qui  
Ovviamente contiene SPOILERS!
 -


 -

 -
Ok, ho visto questo film e me ne avevano parlato bene. Son partito positivo ma mano a mano una familiare sensazione si è impadronità di me... e non sto parlando della pressione bassa, ma di essere davanti a qualcosa fatto alla vacca al prato.
-
Cristo santo, il film dura quasi due ore e praticamente per i primi 80 minuti Godzilla non si vede! O meglio, si vedono le creste dorsali quando nuota nel mare e due volte in modo fuggevole..... Ma non un fuggevole normale! Noooo, il film ti stuzzica e ti punzecchia: io odio essere punzecchiato.
Sempre in quei primi 80 minuti e comunque dopo un'oretta buona di film, si vede per la prima volta qualcosa di Godzilla oltre alle sue pinne, con lui di fronte al mostro pronti per scazzarsi.... E tagliano il combattimento. Si, porca troia, non te lo fanno vedere e passano al giorno dopo. La cosa stupenda è che questo lo rifanno anche una seconda volta, sempre censurando il combattimento. Ma puttana di quella eva, ma che cazzo hanno in testa?! E come cazzo si fa a dire che questo film è bello?!

Godzilla lo si vede solo combattere alla fine del film, per circa cinque minuti... forse. Bella scena ma che cazzo me ne frega?! Era tutto il film a dover essere così, non il farmi i maroni come i pneumatici di un monster truck prima di mostrarmi il supposto protagonista del film che mena FINALMENTE qualcosa.
Il messaggio anti-nucleare di Godzilla? Sparito! La figura di merda degli Americani che nella storia originale sono responsabili di aver creato Godzilla coi test atomici, negli anni 50? Sparita, perchè Godzilla non è stato creato da alcuna azione umana! I test ora li han fatti per provare ad ammazzarlo e grazie al cazzo. Qua non fanno nessuna figura di merda, perchè contro una creatura del genere che cazzo vuoi provare ad usare, una cerbottana? Qua non fanno una figura di merda perchè oltre a non avere responsabilità, non li si può nemmeno biasimare.
La storia che i mostroni sono creature naturali terrestri di quando il pianeta era radioattivo (eh???? Si una volta era più esposto alle radiazioni dallo spazio, ma non a quel modo ne così tanto), è una puttanata così inverosimile che se mettevano gli invasori alieni era forse più accettabile.
I personaggi fanno ridere i polli e ciò che li riguarda è la fiera del clichè, fra i quali... 
1- I soliti genitori della merda che rischiano il collo come dei coglioni, senza pensare che sicuramente lasceranno orfano il proprio figlio, cosa che non succede perchè c'è il temibile... 
2- Happy ending e momenti di buonismo assortiti.
3- Le soluzioni che puntualmente non funzionano.
4- Il protagonista, che per la madonna, fa tutto lui.... perchè fa tutto lui e sfido chiunque non sia un coglione a dire il contrario.

Godzilla 2014 per me è inguardabile quanto il precedente film americano, ma ovviamente per motivi differenti.
Il film, almeno fino poco dopo di quando muore il tizio di Breaking Bad, mostra del buon potenziale ed è buono.... Ma di nuovo ripeto: come cazzo si fa a dire che questo film è bello?! Il combattimento alla fine del film è degno di tale nome (anche se di notte, sorpresa sorpresa: son sempre di notte i combattimenti moderni fra mostroni e questo vuol dire l'avere CGI con la coda di paglia), ma non si può giustificare più di un'ora e mezza di attesa per cinque minuti di bel combattimento. Non si può a meno di non venire rincoglioniti in una qualche maniera, che davvero non mi so spiegare: forse qualche messaggio subliminale durante il film, non saprei. Anche se non sfegatatissimo, pure io sono un fan di Godzilla ma cazzo, proprio per questo non condono le stronzate. Se hai in mano un'icona come Godzilla o mi fai un film come se ne dipendesse la vita dei tuoi figli, oppure non farlo: è meglio.

Livello di Casa Blu


PS= Godzilla è realizzato in 3D molto molto bene, ma tanto per il tempo cha ha sulla scena potevano quasi farlo anche male, che tanto...

Nessun commento:

Posta un commento