lunedì 21 dicembre 2015

SPADA LASER: QUANTO E' DIFFICILE UTILIZZARLA?




Posso rispondere immediatamente: moltissimo e sto usando un eufemismo.

La Spada Laser o Lightsaber per i più radical chic, come sa il 90% della popolazione mondiale è l'arma distintiva dei Cavalieri Jedi di Guerre Stellari, ma giusto per divertimento vediamo prima a grandi linee come funziona.



 La spada consiste nell'impugnatura cilindrica, che in sostanza è una torcia al plasma portatile: senza entrare in noiosi dettagli meccanici, le parti essenziali che l'impugnatura contiene sono una cella di energia; dei cristalli particolari; un sistema di condensatori; un emettitore con generatore di campo magnetico. Ovviamente ci sono anche gli interruttori, dispositivi di regolazione dell'emissione di energia eccetera.

 L'energia dalla batteria passa attraverso i cristalli, che la focalizzano e che daranno il colore alla lama della spada alla fine; l'energia viene poi incanalata attraverso i condensatori e successivamene emessa dall'estremità dell'impugnatura. Grazie ad un campo magnetico che da la forma alla lama, il plasma viene contenuto e procede lungo il campo fino al punto in cui questo lo costringe ad eseguire una curva strettissima e tornare quindi indietro verso l'impugnatura in un ciclo perpetuo: il flusso di plasma in uscita e quello in ritorno sono talmente vicini che l'occhio li percepisce come un singolo fascio di energia colorata, ottenendo quindi l'effetto della lama. 



 Una Spada Laser può tagliare virtualmente tutto senza sforzo, ma questo non vuol dire che non sia possibile bloccarla: particolari materiali sono i grado di resistere al plasma, mentre campi protettivi energetici possono respingere quello che viene emesso dalla Spada stessa. Quest'ultima debolezza è importante, perchè è ciò che permette ad una Spada Laser sia di deflettere i colpi delle armi ad energia, sia di parare i fendenti eseguiti da un'altra Spada Laser.

 Ora affrontiamo l'argomento principale, ovvero perchè è estremamente difficile usarne una.
Chiariamo intanto come ogni spada normale possieda un certo peso e per essere usata bene bisogna capire come esso venga distribuito fra elsa e lama, in che punto sia il suo baricentro ed abituarcisi in modo da sfruttarlo, ma sopratutto per capire come imprimere forza al colpo in modo preciso e meno faticoso possibile. Una lama vera inoltre ti trasmette l'idea di quanto sia penetrata in qualcosa e quanto stia facendo resistenza il materiale che tagli: è importante perchè permette di calcolare quanta forza sia necessario esercitare.
 Una Spada Laser ha invece peso solo nell'impugnatura, perchè la lama è praticamente inesistente: la lama è energia pura e quindi non possiede alcuna massa o peso: chiunque si sia addestrato con un'arma normale ne verrà spiazzato perchè non segue le regole che ho descritto sopra. Inoltre non avendo una lama fisica ma che comunque taglia quasi tutto come il burro, è MOLTO difficile usarla con precisione senza star lì a tenerla sempre d'occhio (ed in combattimento non hai tempo di fissarti sulla tua lama: c'è l'avversario), per non parlare di quanto sia difficile calcolare il dosaggio della forza. Io lo paragono più o meno al combattere usando un braccio addormentato che non ha più la minima sensibilità: non sai cosa sta facendo, in che posizione si trova o cosa sta toccando, a meno che tu non lo stia a guardare. 
 Presa così com'è, la Spada Laser è un'arma quasi inutile: la lama è indiscutibilmente potente, ma richiederebbe un arco di apprendimento lungo e difficoltoso per arrivare a maneggiarla al massimo come una spada normale e senza far male a se stessi (si spera), quindi è palese quanto gli svantaggi pratici rispetto ad armi più convenzionali siano evidenti. 
 In mano ad un Jedi addestrato il discorso cambia, perchè egli sarà invece in grado di sfruttare al massimo le potenzialità dell'arma, arrivando a compiere imprese sovrumane (tipo appunto intercettare i raggi laser e sfruttare le proprietà magnetiche della lama per defletterli): la Spada Laser diviene allora un'arma elegante, versatile e mortale.
 Un Jedi addestrato ce la fa perchè ha imparato a usare la Forza e la superiore percezione della realtà che essa porta, per compensarne gli svantaggi; se tuttavia il Jedi non è addestrato avrà difficoltà comunque importanti a maneggiarla, perchè come qualsiasi strumento sia la Spada che la Forza devono essere comprese e padroneggiate. Non a caso, parte fondamentale dell'addestramento Jedi consiste nell'incaricare il Padawan (apprendista, discepolo, neofita, nabbo XD) di costruirsi la propria su misura: infatti la Spada Laser di ogni Jedi è un esemplare unico, creato da egli stesso e quanto sia importante che l'arma diventi un'estensione del proprio proprietario, sottolinea quanti sforzi ed accortezze siano necessarie perchè la Spada Laser possa essere utilizzata al meglio ed in sicurezza.


Poi c'è chi progetta spade alla cazzo.... Oh oh oh merry christmas

Nessun commento:

Posta un commento