venerdì 23 maggio 2014

Angolino del modellismo: Project Bruticus (Puntata 0)



http://hansime.deviantart.com/

In questo post farò una piccola introduzione per un progetto che ho in testa da un pezzo, riguardante i Transformers.
Io sono cresciuto con la Generation One (G1) che grazie al lavoro degli autori della Marvel quando ancora produceva cose sensate (gli anni 80), a livello di caratterizzazione dei personaggi resta la migliore: sarà quindi alla G1 che questo mio progetto resterà fedele il più possibile, fermo restando che per vari motivi sarà una reinterpretazione (ma non uno stravolgimento).


Cercherò di ricreare, partendo da giocattoli preesistenti, la squadra speciale appartenente ai Decepticons conosciuta come Combacticons, i quali avevano l'asso nella manica di potersi combinare nel gigantesco Bruticus.
Modificare le action figures dei Transformers non è facile e modificarli in modo che possano restare assieme in un unico robot lo è ancora meno, quindi il mio sarà a scelta un progetto ambiziosissimo oppure un atto di follia pura XD
Facendo parte della G1, i cinque Combacticon nascono nel periodo nel quale quasi tutti i Transformers hanno un Alt-Mode (forma alternativa nella quale si trasformano) di origine Terrestre, quindi di oggetti e veicoli reali. Nel caso dei Combacticons, si tratta di veicoli prettamente militari: questo richiede una selezione durissima fra le action figures esistenti, al fine di scegliere quelle con il giusto Alt-Mode o perlomeno con il più facilmente adattabile, il tutto soddisfando anche il requisito di dover poi divenire pezzi di un robot più grosso e d'essere di una scala specifica. Non miro ad avere veicoli perfettamente fedeli a specifici modelli esistenti, ma mi accontento di raggiungere una buona verosimiglianza.

Brevemente, chi sono i singoli Combacticons? Partiamo dal leader della squadra, ovvero...

ONSLAUGHT

"La mente è l'arma più efficace"
Detto molto brevemente, Onslaught è un perfezionista ed uno stratega, due caratteristiche che insieme sono al contempo un gran pregio ed un difetto fra i peggiori. Come farebbe un esperto e freddissimo giocatore di scacchi, Onslaught ama pianificare accuratamente le azioni belliche, coordinando le truppe dale retrovie ed ammirare lo svolgersi dei suoi piani perfetti. Purtroppo non sempre tutto fila liscio e quando per qualsiasi motivo una sua strategia fallisce, Onslaught perde completamente il proprio sangue freddo e diventa una furia sul campo di battaglia: i suoi scoppi d'ira sono leggendari ed i Decepticon hanno imparato che è salutare eseguire i suoi piani alla lettera.
Onslaught si trasforma in una piattaforma di artiglieria mobile e nel torso di Bruticus.
Problema: Onslaught è un elemento importante, perchè in quanto torso è quello che deve tenere assieme gli altri quattro Combacticons, restando sia solido che esteticamente piacevole. Purtroppo mi è stato impossibile trovare un modello che soddisfasse tali pesanti requisiti e con un Alt-Mode come simile e modificabile in quello originale: ho deciso quindi di ripiegare su un personaggio della toy line del primo film di Michael Bay (tuono e nitrito di cavalli terrorizzati), chiamato Wreckage. Questo personaggio si trasforma in un veicolo blindato militare, perfetto per rappresentare un quartier generale mobile: in questo modo, sebbene perda la sua funzione di artiglieria, farò restare Onslaught fedele al personaggio con questo tipo di veicolo, che normalmente sta appunto nelle retrovie a coordinare le battaglie. Non è stato facile trovare un Wreckage a prezzo abbordabile, in quanto è uno dei più apprezzati di quella toyline e perchè sono passati 7 anni dalla sua uscita: con un colpo di fortuna l'ho tuttavia recuperato nuovo di pacca, a poco meno di 20 euro spedito ed ora deve solo arrivarmi a casa.


BRAWL

"Mi hanno costruito per essere selvaggio"
Brawl è l'assaltatore della squadra, il soldato da prima linea, difficile da abbattere e dall'arsenale devastante; è anche l'incubo di qualsiasi comandante che abbia l'agguato e la sorpresa come strategia d'attacco. Brawl infatti è costantemente accopagnato dal rumore, qualsiasi cosa lui faccia: parlare, trasformarsi o anche il semplice muoversi, Brawl lo fa in maniera chiassosa ed irritante. Assieme ad una personalità bellicosa e dal grilletto facile, questo difetto lo rende però anche una presenza terrificante sul campo di battaglia.
Brawl diventa un carroarmato e la gamba destra di Bruticus.
Problema: Anche se non ho ancora scelto quale action figure acquistare per rappresentarlo, quello del carroarmato è un tipo di veicolo fortunatamente abbastanza comune: l'unica incognita sarà trovare quello giusto ad un prezzo non esagerato.


BLAST OFF

"Distruggo gli Autobot per scelta, non per eseguire gli ordini"
Aristocratico e snob, Blast Off è la "morte che piove dal cielo". Come space shuttle, può orbitare per mesi intorno alla Terra, effettuando attacchi chirurgici direttamente dallo Spazio. Blast Off  sfoggia un esplicito senso di superiorità nei confronti degli altri Decepticon a causa di queste sue doti, ma in realtà è una facciata per nascondere a tutti il suo immenso senso di solitudine, che prova spesso durante i suoi lunghi soggiorni in orbita.
Blast Off diventa il braccio destro di Bruticus ed uno Space Shuttle, unico veicolo del gruppo a non essere realmente militare.
Problema: E' anche quello a cui molto probabilmente dovrò cambiare l'Alt Mode, perchè le action figures moderne che diventano uno Space Shuttle sono praticamente inesistenti. Sto considerando l'idea del Jet da combattimento oppure un tipo di aereo Stealth.


 VORTEX

"Io sono Vortex. Vola con me... se osi"
 E' il supporto aereo della squadra, ma principalmente il suo ruolo è l'Interrogatore. Vortex è un sadico ed ama molto il proprio lavoro: in grado di generare turbini fra le 200 e le 300 miglia orarie, Vortex in genere usa questi venti per sollevare e torturare le proprie vittime, per poi lasciarle precipitare una volta esaurita la loro utilità.
Vortex diventa un elicottero da combattimento ed il braccio sinistro di Bruticus.
Problema: A differenza di altri tipi di veicolo, quello dell'elicottero è un soggetto difficile da trasformare in un robot e quindi molto poco sfruttato. Purtroppo anche quando lo è, in genere il modello è spesso inventato e troppo fantascientifico. Quasi certamente dovrò costruire Vortex da zero e non sarà per nulla facile.



 SWINDLE

"Fate affari, non la guerra"
Swindle ha un motto: fate affari e non la guerra. Apparentemente risulta uno dei Decepticon più gioviali e cordiali, ma la realtà è che Swindle è un bastardo che senza pensarci venderebbe anche la madre (se ne avesse una) se gli si presentasse un affare vantaggioso. Il proprio profitto personale è la molla della sua intera esistenza e si dice che sarebbe in grado di vendere petrolio ad uno sceicco Arabo. In ambito economico non è minimamente prevenuto e tutti sono visti come potenziali clienti:  razze aliene, Umani e se non temesse ritorsioni da parte degli altri Decepticon, Swindle farebbe volentieri affari perfino con gli Autobot, se il prezzo fosse adeguato.
Swindle diventa una jeep militare e la gamba destra di Bruticus.
Problema: Non molti a dir la verità: Swindle verrà rappresentato da un modello chiamato Hardtop, della toyline Cybetron, che mi sono già procurato. Hardtop diventa una dune buggy di modello imprecisato ma chiaramente militare e questo mi basta: necessita solo di una ricolorazione e di una modifica alla testa.



BRUTICUS

"Missione... Compiuta"
Gigantesco e potentissimo, Bruticus è il risultato dell'unione dei cinque Combacticons e come tutti i Combiners, il risultato è maggiore della somma delle proprie parti.
Abbastanza forte da abbattere il Ponte di Broocklyn con un pugno e impervio alla maggior parte dei tipi di artiglieria, Bruticus è un soldato modello: esegue gli ordini alla lettera, senza preoccuparsi della propria incolumità e senza farsi domande... forse anche troppo. Pur non essendo per niente stupido, Bruticus manca completamente di iniziativa: se durante una missione si trovasse di fronte ad una situazione che gli ordini ricevuti non contemplano, Bruticus resterà impalato in mezzo al campo di battaglia, guardandosi attorno confuso, aspettando che qualcuno gli ordini cosa fare.
Problema: Eh, il problema è prendere cinque robot che non sono stati pensati per una simile funzione e fare in modo che stiano agganciati, per formarne uno solo, solido e possibilmente bello da vedere.
I punti di aggancio e relativi snodi di Bruticus, sono il punto più importante e pensavo di risolvere usando quelli di un Lego Hero Factory, che utilizzano dei "ball joints" (ovvero "giunti a sfera") creati apposta per essere attaccati e separati più volte. Ci saranno diverse componenti aggiuntive per ottenere Bruticus, come la testa e le mani, sia per praticità che per una migliore resa estetica.


Nessun commento:

Posta un commento