sabato 25 ottobre 2014

Kiseiju l'Anime: prime impressioni


Come annunciato poco tempo fa, hanno davvero realizzato un anime di Kiseiju, del quale ho visto i primi tre episodi.
Nella recensione che ho fatto del manga, avevo previsto il rischio di una minchiata (rischio concretizzatosi nel film dal vivo) ma non è stato questo il caso, nonostante ci siano delle stonature a mio parere importanti.


Parlando dei lati positivi, l'anime segue i fatti in maniera piuttosto fedele al manga, tanto da essere quasi uguale anche nei dialoghi e l'animazione è buona.
Le stonature però sono già numerose e posso descriverle senza bisogno di fare alcuno spoiler.

1- Il manga è ambientato negli anni 90, mentre l'anime è contemporaneo. Onestamente non ne capisco il motivo, se non che il pubblico venga giudicato una massa di rincoglioniti, incapaci di accettare una realtà dove non esistevano cellulari e computerini vari. Se davvero la massa è tanto rincoglionita, allora siamo messi male ed io dovrei essere in paragone un dio in terra (e quindi siamo messi malissimo).
Quello che mi da da pensare sono le situazioni risolvibilissime con la presenza  di cellulari e simili, che nel manga originale invece erano problematiche. O cambiano parti della storia oppure usano il banalissimo e becero espediente del "non c'è campo" o "non risponde", che sinceramente considero come la faciloneria incarnata.

2- Il character design, a differenza di molte trasposizioni manga->anime, non è stato mantenuto uguale o per meglio dire, non è uniforme: è simile per alcuni personaggi e diversissimo per altri. Shinichi, il protagonista, è stato cambiato diventado uno sfigatello occhialuto abbastanza stereotipato, mentre nel manga ha l'aspetto del ragazzo qualsiasi. Grosso, grossissimo errore questo.

3- Alcuni punti della storia sono presentati in sequenza diversa e questo rovina la sorpresa di certi colpi di scena o eventi di rilevanza.

4- Hanno dato un taglio caricaturale al rapporto fra Shinichi e Murano, la sua compagna di scuola, rendendolo quella sorta di cotta imbranata che fa salire il nervoso. Nel manga a questo punto sono solo molto amici, molto in confidenza e sebbene si intuisca che stiano bene insieme, nessuno dei due se ne rende conto. E' tutto molto più discreto, mentre nell'anime hanno messo pure la gag dell'afferramento involontario della tetta.... Gesù Cristo....

5- Hanno preso un personaggio secondario che si vedrà solo molto avanti e lo hanno inserito fin da subito come amico di Shinichi e Murano: è qualcosa che ritengo superfluo, perchè non ha motivo di essere e non aggiunge nula alla storia. Nel manga invece praticamente non si conoscono.

Le mie sensazioni sono piuttosto miste nei confronti di questo anime: non è uscito male, ma hanno cambiato senza motivo dettagli che erano perfetti così e quando le cose vengono cambiate senza motivo valido, mi girano inevitabilmente le cosidette. Seguirò ancora qualche episodio, poi vedrò.


Nessun commento:

Posta un commento