sabato 24 ottobre 2015

Angolino Occulto: Redcap




Ed eccoci qua a parlare di un'altra creaturina, se così si può chiamare, la quale ha caratteristiche piuttosto singolari: il Redcap.
 Molto letteralmente "Berretto Rosso", il Redcap è una creatura di tipo imprecisato del Folclore Inglese, per la precisione della zona di Yorkshire ed appartiene al Piccolo Popolo, sebbene come appena detto non è chiaro di quale "specie" faccia parte esattamente anche se le più probabili sono il Goblin e la Fata.

Non fatevi ingannare però dal termine "Fata", perchè se questo nome ormai è associato a strappone tascabili che svolazzano in minigonna, le Fate sono molto più variegate e certo non così zuccherose.   Nel caso del nostro Redcap parliamo di una creatura di taglia umana ma di bassa statura, tarchiata e con caratteristiche che gli danno un aspetto anziano o forse perchè sono semplicemente molto rugosi e brutti; hanno luminosi occhi rossi, artigli sulle mani ed una larga bocca con grossi denti: non zanne, ma ugualmente minacciosi e poco rassicuranti. Girano armati di un'arma bianca, spesso ad asta quali picche o alabarde ed indossano un berretto rosso dal quale prendono il nome: il berretto è anche l'elemento chiave attorno al quale ruota il folclore legato al Redcap.

Il berretto del Redcap è rosso in quanto inzuppato nel sangue delle vittime della creatura, sangue che non può essere lasciato seccare: se il sangue sul berretto si seccasse, il Redcap morirebbe. Abbiamo quindi di fronte una creatura che per continuare ad esistere è obbligata ad uccidere e pure molto spesso, quindi ora capite perchè il Redcap non sia il tipo più desiderabile di creatura da incontrare. Secondo il folcore i Redcap erano soliti vagare per i sentieri e le strade isolate delle campagne, brughiere e foreste, sistematicamente inseguendo ed uccidendo ogni sfortunato viandante che incontravano per inzuppare il proprio berretto con sangue fresco.


Si racconta inoltre di come sia virtualmente impossibile seminare un Redcap una volta che inizia ad inseguirti, nonostante indossi scarpe di ferro: questo dettaglio del ferro è singolare, in quanto è da sempre un anatema mortale per le Fate e questo porta alla teoria che sia piuttosto un Goblin oppure uno Spiritello. 

Si dice che per liberarsi di un Redcap si debbano recitare le Scritture e lui smetterà di inseguirvi e scapperà..... Mi sono cadute le palle solo a scrivere questa cosa, perdonatemi. Come moltissimi appartenenti al Piccolo Popolo anche il Redcap ha un Anatema, ovvero qualcosa alla quale è avverso, un punto debole da sfruttare che può essere qualsiasi cosa, ma certamente non sono le Scritture in quanto il Redcap è molto più antico: certamente questo era conosciuto, ma come abbiamo visto molte leggende e miti sono stati imbastarditi dal Cristianesimo e quindi ora quel dettaglio è andato perduto.  Grazie eh, come al solito..... C'è di buono che almeno non è un problema nostro ma degli inglesi XD

Nessun commento:

Posta un commento