giovedì 22 ottobre 2015

Se avessi la Macchina del Tempo....



Ieri, 21 ottobre 2015 il mondo è andato in fermento nerd perchè era la data dove approdavanoi protagonisti di Ritorno al Futuro, trilogia che non vedo da quando ero ragazzino ma che considero sempre divertente (anche se la so troppo a memoria per avere voglia di riguardarmela).
 E' inevitabile che in questi casi uno si domandi una volta di più "Cosa farei con una macchina del tempo? Cosa cambierei?"
Io per quanto mi riguarda di risposte ne potrei dare tante e quasi tutte sarebbero la modifica di qualche errore passato: come potrebbe dire chiunque, di fallimenti, sbagli ed eventi spiacevoli nella vita ne ho avuti tanti, ma quale tornerei indietro ad aiutare il passato me stesso a cambiare?
 Potrei tornare indietro per evitare che si verifichino le condizioni che mi hanno portato a perdere una persona che per me è stata il mondo ed alla quale penso ancora. Potrei tornare indietro per fare delle grandi rivelazioni filosofiche al me stesso passato, così che avendo queste consapevolezze in anticipo possa avere quella carica in più che gli faccia avere successo dove invece non è stato. Potrei tentare di mettere una pezza a queste e mille altre cose ma il punto è: servirebbe?

Ciò che non va nella mia vita è dovuto ad un misto di sfiga, occasioni mancate e mancanze personali, ma se è vero che alcuni di questi eventi negativi mi hanno danneggiato in modi che "non so come/non posso" correggere, altrettanti mi hanno insegnato qualcosa rendendomi ciò che sono ora. Io non mi ritengo una persona perfetta ed anche se vorrei non avere difetti che ho, tutto sommato mi piaccio e da quel che vedo in giro potevo uscire molto peggio: se cambiassi effettivamente qualcosa, questo che conseguenze secondarie avrebbe? 
 Quando si pensa "torno indietro e correggo" quasi tutti per ignoranza (in senso letterale, non offensivo) pensano a camera stagna, ovvero che ogni evento è isolato o almeno molto circoscritto: cambiato quello, la vita sarà esattamente uguale ma con i benefici dell'evento migliorato.
 Non è così.

Ogni cosa che facciamo influenza una gamma elevata di eventi grandi e piccoli, persone conosciute e sconosciute tanto che non saremo mai consapevoli di ogni singola conseguenza ed appunto, Ritorno al Futuro questo ha tentato di spiegarlo, in maniera ovviamente molto semplificata. Io voglio rischiare davvero di cambiare ciò che sono come persona? Voglio davvero ritrovarmi meno maturo, meno consapevole di quanto io sia? Oppure ritrovarmi in un presente alterato dove a causa delle modifiche che ho fatto, non ho mai potuto conoscere persone che ora per me sono molto care, cancellando quel buono che ho eventualmente portato nelle loro vite e viceversa?
  Uno potrebbe rispondere "il rischio vale la candela" e per carità è una opinione legittima, perchè siamo onesti: ci sono eventi che mi fanno stare male e che al presente mi rendono infelice, che non so cosa darei per cambiare.... Però nella maniera giusta ed un "semplice" viaggio nel tempo non sarebbe abbastanza.
 Poi c'è il dettaglio principe: torni indietro e correggi alcuni errori importanti.... Ok, non hao più commesso quelli, ma finirai per commetterne altri totalmente nuovi ed allora? Si fa avanti e indietro nel tempo in eterno a correggerre errori? No grazie.

La risposta alla mia domanda "cosa cambierei?" allora diventa semplice: una cazzata di poco conto.
 Tornerei a prima del 2000, quando la Cartoleria/Giocattoli del mio quartiere chiuse l'attività e svendeva tutto il magazzino, che conteneva diverse cose vintage già all'epoca: qualcosa recuperai ma era il periodo nel quale i miei si separarono ed insieme a mia madre eravamo ospiti dai miei nonni. Lo spazio era poco e nonostante avessimo affittato un garage come deposito, dovetti separarmi da molte mie cose, figuriamoci quindi comperarne altre. Ebbene, tornerei indietro ed a scappellotti in nuca constringerei il mio me stesso passato a comprare tutto: considerato quanto vale oggi quella roba piuttosto mi sarei spedito a dormire sul balcone pur di fargli spazio :D

Nessun commento:

Posta un commento