lunedì 30 novembre 2015

VALIANT COMICS terza parte: I PERSONAGGI ORIGINALI





Ed ecco che la Valiant iniziò a creare personaggi di proprio ingegno: come premesso non li ho letti tutti tutti, ma abbastanza da capire che avevano fatto un buon lavoro.
Cominciamo subito con....





- X-0 MANOWAR -




 Con un nome che è di un tamarro metallaro indescrivibile, è anche uno dei miei personaggi Valiant preferiti. Aric è un Visigoto, si proprio uno di quei Visigoti: una delle popolazioni cosidette "barbare" che comandati da Alarico combatterono contro il tardo Impero Romano. Aric è un fiero guerriero ma una notte assieme ai suoi compagni, sorprende dei demoni che si stanno cibando della sua gente; assalendo di sorpresa i demoni, Aric viene comunque sopraffatto e portato via in cielo. I demoni erano in realtà gli Alieni Ragno, futuri nemici di Solar e creature che si nutrono di sangue, utilizzando gli esseri umani come bestiame. Aric viene portato su una delle navi della flotta e tenuto per dieci anni prigioniero assieme a centiaia di altri sfortunati, sviluppando un odio disumano per i suoi carcerieri. Grazie ad uno dei prigionieri, Aric viene a conoscenza di un'arma potentissima presente sulla nave, che gli permetterebbe di sconfiggere gli Alieni Ragno e tentando il tutto per tutto, scappa per cercarla ed impossessarsene. In quel momento la fortuna vuole che la flotta, in quel momento stanziata fra la Terra e la Luna, venga impegnata in battaglia da Solar e questo causa abbastanza scompiglio da permettere ad Aric di raggiungere a malapena l'arma, che si rivelerà essere un'armatura di tipo X-0 Classe Manowar. Indossata l'armatura, Aric riesce a scappare e raggiungere la Terra e qui una rivelazione che lui realizzerà solo molto più tardi: viaggiando a velocità luce sulle astronavi degli alieni come prigioniero per lui sono passati dieci anni, ma sulla Terra ne sono passati più di 1600.
  Aric è un personaggio molto interessante, perchè anche più di Turok è un uomo fuori dal tempo: per tutta la parte iniziale della serie, lo shock culturale è tale che Aric non riesce nemmeno a comprendere di non essere più nel suo tempo. Aric vede persone, luoghi, edifici e tecnologie che non può comprendere e che filtra attraverso il mondo al quale era abituato, agendo di conseguenza: perfino l'armatura X-0 inizialmente per lui è una "pelle" magica (o "Buona Pelle", come la soprannominerà). Per diverso tempo non riuscirà nemmeno a comprendere l'inglese.



 La successiva consapevolezza di essere l'ultimo della propria gente in un mondo estraneo gli farà stringere una profonda amicizia proprio con Turok, unico a poterlo comprendere veramente e che lo riconoscerà come proprio "fratello di sangue".
 Un personaggio importante che aiuterà Aric a conoscere il mondo moderno è Ken, un giovane uomo omosessuale che farà da mentore al nostro Visigoto e che avrà un ruolo di spicco nelle vicende della serie.
 Pur non possedendo superpoteri, Aric è un guerriero formidabile e temibile anche senza l'armatura X-0: è un pericoloso combattente a mani nude e all'arma bianca, determinato a vincere o morire nel tentativo. Venendo da un mondo più semplice, valori quali la parola data, l'amicizia, l'onore e la vendetta sono sentiti in modo potente da Aric e sono ciò che guidano la sua esistenza.
 L'armatura X-0 Manowar è una creazione degli Alieni Ragno, una delle loro armi tecnologicamente più potenti: si tratta di una corazza senziente, il cui processo di creazione è laborioso, lungo e particolarmente truculento. La X-0 è legata al proprio portatore da un anello, che stabilisce fra i due un perenne contatto telepatico: tramite l'anello il portatore può controllare l'armatura, conversarvi e richiamarla a sé ovunque essa si trovi. E' grazie a questo sistema di comunicazione che all fine permetterà finalmente all'armatura di chiarire le idee ad Aric sui cambiamenti che il mondo ha subito.
 Indossando la X-0 si diventa uno degli uomini più potenti del mondo, in quanto oltre ad un estremo livello di protezione personale, l'armatura conferisce al proprio portatore l'accesso ad un arsenale bellico integrato devastante. Oltre a conferire una forza fisica superumana, l'armatura può accellerare la guarigione delle ferite del portatore e depurarne l'organismo da eventuali sostanze nocive, oltre a possedere un enorme database in costante aggiornamento e diversi dispositivi di guerra elettronica ed hackering. Praticamente la X-0 all'epoca ci spazzava il pavimento con l'armatura di Iron-Man e probabilmente anche adesso.



- HARBINGER -



 Per iniziare senza mezzi termini gli Harbingers sono l'equivalente dei mutanti nell'Universo Valiant, tuttavia la base della serie si potrebbe riassumere con "cosa sarebbe successo se il Professor Xavier degli X-Men fosse stato un grandissimo bastardo?"
 Toyo Harada è segretamente un Harbinger e probabilmente il più potente della Terra. Toyo Harada è ricchissimo, una figura di spicco nel panorama della finanza e rispettato membro della società. Toyo Harada ha creato la Fondazione Harbinger per riunire, aiutare ed addestrare gli altri Harbinger, al fine di migliorare il mondo. Toyo Harada è però anche un individuo macchiavellico e spietato, che vuole salvare il mondo da se stesso conquistandolo.
 Il piano procede bene fino a quando alla Harbinger non si rivolge Peter Stanchek, un liceale con un potenziale pari a quello di Harada: avendone riconosciute le potenzialità come pedina ma anche la pericolosità come avversario, Harada si impegna ad addestrarlo e tenerlo sotto controllo ma la situazione degenera rapidamente in violenza e morte. Peter riesce a scappare da Harada insieme alla propria ragazza Kris (un essere umano normale) e decide di cercare e reclutare altri Harbingers per contrastare Harada. Inialmente soli, Peter e Kris riescono a reclutare col tempo la pirocineta Flamingo, il forzuto Torque e la nerdissima Faith soprannominata Zeppelin, in grado di volare (lei si vorrebbe far chiamare Zephyr, ma essendo robustina le hanno appioppato l'altro soprannome).
 La serie è per la maggior parte una lunga fuga da Harada, che li bracca usando gli Harbinger che ha accolto alla Fondazione: è importante sottolineare come sebbene ci siano alcune mele marce, questi ragazzi siano all'oscuro della vera natura di Harada e quindi veramente convinti  di stare cotribuendo a migliorare il mondo, anche a costo di morire. Harada anche grazie ai propri poteri è un grande manipolatore, ma è la verità dietro alle sue menzogne che gli ha permesso di avere un tale ascendende: la genuinità del suo desiderio di salvare il mondo, il suo personale senso dell'onore così come la sua pietà verso diversi Harbingers non fanno altro che nascondere il fatto che, se la situazione lo richiedesse, non esiterebbe a sacrificare chiunque per il proprio grande fine.
 Harbinger spinge moltissimo sulla interazione fra i personaggi, sui loro rapporti ed i loro problemi per non parlare dei dilemmi morali: Peter fra le altre cose può facilmente plagiare le menti degli altri, ma presto impara il prezzo dell'abusare di questo terribile potere. E' anche una delle serie Valiant con il tasso di mortalità più alto fra i protagonisti e quando succede per la prima volta, può risultare sconcertante (specie se si è abiutati alle morti fasulle di Marvel e DC).



- SHADOWMAN -



Ambienata a New Orleans, la serie ha per protagonista il sassofonista jazz Jack Boniface, che dopo essere stato vittima di un Alieno Ragno camuffato da essere umano, sopravvive ma si ritrova con degli strani effetti collaterali. La domestica di Jack, l'anziana Nettie, una credente e praticante del Voodoo spiega all'uomo che quella notte ha sfiorato la soglia della morte e che qualcosa è rimasto aperto, permettendo a qualcosa di entrare in lui dal mondo degli spiriti. 
 Questo qualcosa a detta di Nettie è Bosou Koblaim, un potente spirito Loa che incarna l'ira contro il male: di notte quindi Jack diventa lo Shadowman ed è spinto a cercare il male ed a sconfiggerlo.
 Shadowman combatterà diverse minacce che si annidano nell'oscurità, sia soprannaturali che mortali e la principale fra queste è Master Darque, un potente necromante malvagio quanto decadente d'animo, il quale sarà pesantemente coinvolto in molte vicende dell'Universo Valiant. Darque ambisce al potere assoluto tramite la necromanzia e questo implica infliggere morte, sofferenza e disperazione: oltre a Shadowman le sue macchinazioni lo hanno portato ad inimicarsi altri eroi Valiant, quali Archer ed Armstrong, il Dottor Mirage e perfino Solar.
 Normale essere umano di giorno, al calare delle tenebre Jack acquisisce capacità fisiche superumane, visione notturna, rigenerazione ed altri poteri derivanti dal Voodoo non meglio definiti.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



Archer ed Armstrong, altro fumetto incredibile e spassoso.
Oltre a questi, esistono diversi altre serie targate Valiant, come "Rai", "Bloodshot", "Eternal Warrior",  le valide "The Second Life of Dottor Mirage" ed "Archer ed Armstrong"  e alcune altre.
 Purtroppo la Valiant non ha sfortunatamente superato gli anni 90 e sicuramente sembrerà strano in base a tutte le cose buone che ho detto fino a questo punto, ma essendo una brutta persona ve lo racconterò la prossima volta. ;-)

Nessun commento:

Posta un commento