giovedì 15 ottobre 2020

ANGOLINO OCCULTO - PAZUZU

 


 Senza girarci troppo attorno Pazuzu è famosissimo, almeno superficialmente, a causa del suo ruolo nel film "L'Esorcista".  Nel film è l'entità che prende possesso della giovane Regan MacNeil fino alla sua sconfitta per mano di Padre Karras e Padre Merrin; ovviamente viene presentato come un Demone di stampo prettamente Cristiano, ma Pazuzu non lo è affatto ed è molto più antico, anche perchè se così non fosse allora non starei qui a parlarne 😆


 Pazuzu è un'entità appartenente al Pantheon dei popoli della Mesopotamia, in particolare gli Assiri ed il suo nome è appunto quello che aveva in lingua Accadica, un antico idioma risalente intorno al 3.000 AC.
 Pazuzu è fratello di Humbaba (il Custode del Bosco di Cedri, dove gli Dei risiedevano) e figlio del Dio del Male Hambi: questo fa di Pazuzu una divinità, però nella cosmogonia Mesopotamica, il confine fra  un Dio e un Demone poteva risultare un pò vago a seconda dei casi.
 Dio o Demone che fosse, Pazuzu era un'entità temibile ed incarnava alcune fra le peggiori disgrazie che agli Assiri, ai Sumeri ed ai Babilonesi, potessero mai capitare: rappresentava il Vento di Sud-Est ed era in suo potere portare siccità, tempeste e carestia (sotto forma di sciami di locuste, cosa che nel secondo film dell'Esorcista viene particolarmente sottolineato).  Un incubo per qualsiasi civiltà agricola, ma qua entra in ballo una caratteristica peculiare di Pazuzu, che non lo rendeva simpaticissimo ma nemmeno completamente negativo alla popolazione: apparentemente era molto territoriale e molto geloso del proprio "lavoro" e non sopportava che altre entità provocassero disgrazie.
 Pazuzu era quindi venerato dalle popolazioni Mesopotamiche, che lo invocavano quando qualche altra divinità malvagia o demone li minacciava e lui accorreva a proteggerli dalla "concorrenza", per evitare che causassero danni prima che potesse farlo lui: era un situazione molto molto singolare però ha una propria logica, infatti Pazuzu era uno di quelli che non si diverte a bullizzare vittime di "seconda mano".
 Aveva una antipatia particolare con la Dea Lamashtu, la quale aveva il passatempo di causare complicazioni durante i parti e siccome Pazuzu veniva puntualmente invocato durante quel tipo di  eventi, i due si scornavano spessissimo.

 Se prendessimo l'aspetto di Pazuzu come metro per valutarne la potenza, non sorprende allora che si potesse permettere di prendere a calci nel sedere le altre entità maligne . Praticamente era una chimera: il corpo era umanoide ma aveva la testa di un leone, un paio di ali sulla schiena, artigli d'aquila, una coda di scorpione ed.... una appendice serpentiforme che fra le Dee malvagie e Demonesse doveva renderlo molto popolare.
 Come molte altre divinità Mesopotamiche (e non solo), anche Pazuzu è stato sradicato dalla tradizione popolare, "demonizzato" e finito con l'essere ridotto a diavolo nella tradizione biblica, anche se nel suo caso in tutta sincerità non deve essere stato molto faticoso convincere la gente, visto il suo curriculum.

6 commenti:

  1. Risposte
    1. Non mi sorprenderei nemmeno se fosse stato nominato nei Teletubbies a questo punto :D

      Elimina
    2. e vari GDR , tra cui PathFinder .

      Elimina
  2. Vediamo se ora riesco... :)
    Dicevo: lo conosco ovviamente per l'Esorcista, ma anche lì (libro e film) comunque si parla del fatto che sia mesopotamico (l'opera inizia in Iran, Iraq non ricordo).
    Interessante la questione della territorialità: in sostanza è come un protettore... nel senso di mestiere.
    Ti protegge dall'esterno ma comunque ti danneggia e ti usa come vuole.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh bene Moz, finalmente te lo ha fatto pubblicare.... però mi scuso per averti risposto adesso ma una magagna c'è stata lo stesso: non mi ha mandato alcuna notifica del tuo commento, me ne sono accorto solo adesso per caso. XD

      Citare che sia mesopotamico lo so che lo fanno, ma è una sorta di semplice formalità: è comunque presentato come un diavolo biblico e trattato come tale (più o meno tutti i "demoni" del Cristianesimo sono in realtà antiche divinità demonizzate, per sradicarle meglio dal folclore dei loro territori e venire sostituite).

      Si, in un certo si potrebbe effettivamente considerare un protettore: come analogia regge abbastanza ;)
      Tra l'altro era anche il Re dei Demoni del Vento, quindi suppongo potesse anche chiamare dei rinforzi in caso di necessità: decisamente era proprio il caso di tenerselo buono XD

      Elimina